Luciano De Felice

Cantautore ed insegnante di canto. Nasce il 13-10-1969 a Napoli. Ha cominciato a studiare canto all’età di 16 anni con la dottoressa Marcella Amoruso per poi prendere il diploma di performer 3d e vocal coach presso l’Accademia Della Musica e Dello Spettacolo (UMS) di Napoli e di Roma. Ha partecipato a diversi master di formazione vocale uno di questi presso la Los Angeles College of Music Stati Uniti. Ha imparato a suonare il pianoforte dall’età di 4 anni.

  • Nel 1987 realizza il suo primo lavoro discografico Cristiano intitolato “Di Chi Temerò”
    ( titolo del famosissimo canto cristiano composto da lui stesso , un brano che ancora tutt’oggi
    viene cantato in diverse chiese di italia e del mondo).
  • Nel 2000 realizza il suo secondo lavoro discografico intitolato “Chi Ci Può Cambiare ”,
    ottenendo un ottimo consenso sia dalla critica musicale che dalle case discografiche come la
    warner music Italia (M. Balestra).
  • Sempre nell’anno 2000 viene invitato a partecipare al FESTIVAL DI NAPOLI su rete 4
    mediaset, come ospite, cantando proprio Chi Ci Può Cambiare. Ha partecipato anche ad altre
    trasmissioni televisive di tematica sociale e religiosa sia RAI 3 che TBNE ( Italia, Usa).
  • Ha collaborato come vocalist con artisti di fama mondiale come: Chester Thompson
    (batterista dei Genesis, Phil Collins), Abraham Laboriel , Rick Kua bassist , Michel W
    Smith (evento Compassion 2007) ed altri.
  • Nel 2009 partecipa al Festival Degli Autori di Sanremo come cantautore gareggiando con
    artististi come: Gatto Panceri, Buccini, ed altri.
  • Nel 2010 partecipa con un gruppo vocale chiamato Chorus Time ad x factor.
  • Dal 2010 -2015 collabora con Tim per eventi e spettacoli sia come cantante che
    arrangiatore/direttore artistico.

La sua musica ha radici nel gospel. Infatti, nei versi delle sue canzoni viene chiaramente fuori un messaggio di amore, di amicizia , di gioia e di cambiamento. Solidale alle problematiche sociali, si è esibito in diversi paesi del mondo anche per sostenere associazioni umanitarie e di adozione a distanza come Compassion.